Come Coltivare la Dracena

La draceana è una delle piante da appartamento più diffuse. Essendo di origine tropicale, ha bisogno delle stesse condizioni ambientali del paese da cui proviene e quindi di attenzioni particolari, ecco come fare per potertene occupare al meglio.

Come già detto prima, la dracaena è una pianta tropicale, quindi non tollera temperature rigide, almeno non inferiori ai 16°.
Non mettere la pianta vicino al termosifone perchè l’aria sarebbe troppo secca e il caldo eccessivo, oppure dove ci sono correnti d’aria.
La luce non deve essere diretta, quindi totale d’inverno e parziale d’estate.

La dracaena va concimata tutto l’anno, perchè cresce anche d’inverno, ma le innaffiatura nel periodo freddo sono da limitare: il terreno deve essere umido e non inzuppato d’acqua.
Inoltre, le innaffiature devono essere moderate e frequenti e non ci devono essere ristagni d’acqua per non fare marcire le radici.

Se la tua dracaena dovesse presentare delle punte secche, le puoi tagliare ma devi metterla in condizioni ambientali migliori, perchè sono segno di irrigazione, temperatura e aria non adeguati.
Quando le temperature iniziano ad essere abbastanza alte o comunque di giorno, puoi portarla all’esterno.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *