Come si Forma il Presente De Indicativo Regular In Spagnolo

Vuoi imparare lo spagnolo, ma non sai da dove iniziare? Ecco a te una utile guida sulle regole base della grammatica di questa lingua a te ancora sconosciuta. Di seguito parleremo del presente indicativo dei verbi regolari, fornendo alcuni utili esempi.

Il Presente de Indicativo Regular, conosciuto anche semplicemente come presente indicativo dei verbi regolari, è generalmente utilizzato per riferirsi a fatti o realtà generali e intemporali e, anche, per dare informazioni o parlare di un’azione o una situazione che avviene nel presente, cioè nel momento in cui si parla.

Il presente indicativo dei verbi regolari, come tutti gli altri tempi e modi della lingua spagnola, segue una declinazione che dipende dal suffisso del verbo all’infinito. Nel caso di verbi che terminano in -ar, la coniugazione è la seguente: -o, -as, – a, -os, – àis, -an (Esempio verbo Am-ar: Amo, Amas, Ama, Amamos, Amàis, Aman).

Se terminano in -er: -o, -es, -e, -emos, -éis, -en (Esempio verbo Tem-er: Temo, Temes, Teme, Tememos, Teméis, Temen). Nel caso in cui, invece, il verbo termini in -ir: -o, -es, -e, -imos, -ìs, -en (Esempio Part-ir: Parto, Partes, Parte, Partimos, Partìs, Parten). Riassumendo, quindi, occorre fare molta attenzione al suffisso del verbo affinché venga coniugato seguendo la giusta coniugazione.