Come Coltivare la Fittonia

Cerchi una bella pianta verde bella e ricercata per la tua casa? Allora questa è la guida che fa al caso tuo. Potrai imparare a coltivare una bellissima fittonia, che ti darà la possibilità di ravvivare la tua casa rendendola davvero unica. Tutto questo semplicemente seguendo questa guida.

La fittonia, specie nativa delle foreste umide del Brasile, è una pianta rampicante dal portamento compatto, dai fusti corti e dalle foglie ovali, 5 o 7 centimetri di lunghezza, di colore verde venate di rosso-rosato. Questo tipo di pianta potrebbe anche fiorire, ma la loro fioritura è piuttosto insignificante. Ora che conosci meglio questa pianta ti insegnerò come coltivarla al meglio.

Per prima cosa dovrai trovare una posizione per la tua pianta, facendo in modo da soddisfare al meglio le sue esigenze. Dovrai fare in modo che riceva una luminosità dolce anche in ombra, evitando completamente il pieno sole. Questa pianta ama molto gli ambienti caldi e un’umidità relativa abbastanza alta.

Dovrai bagnarla moderatamente in tutte le stagioni, soprattutto utilizzando un’acqua dolce e a temperatura ambiente. In primavera e in estate, ogni due o tre settimane, aggiungi all’acqua del fertilizzante ordinario in piccole dosi. Dovrai preoccuparti di mantenere intorno alla pianta un’umidità costante, nebulizzando frequentemente sul fogliame dell’acqua dolce.

Per farla sviluppare e durare a lungo dovrai garantire alla tua pianta un’atmosfera calda e umida. L’ambiente ideale sarebbe infatti una serra, un giardino in bottiglia o una mini serra d’appartamento. Se l’ambiente è troppo asciutto deperità in poco tempo. In primavera potrai rinvasarla usando un vaso poco profondo. Dopo due o tre anni ha la tendenza a sguarnirsi alla base; in questo caso ti conviene cimare le estremità dei fusti in modo da indurre una maggiore ramicazione. Adesso che sai proprio tutto di questa pianta buon lavoro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *