Come Formare il Femminile di Aggettivi e Sostantivi in Francese

Formare il femminile in francese non è molto difficile perché basta imparare le regole principali, certo devi ricordare che essendo una lingua neolatina ha parecchie eccezioni, ma mai come in italiano, dunque perlomeno puoi consolarti pensando quale fatica faranno gli stranieri a imparare la nostra difficilissima lingua.

La regola generale prevede che per formare il femminile in francese si aggiunga una E finale al sostantivo o all’aggettivo. Così se hai Un étudiant anglais (uno studente inglese) diventa Une étudiante anglaise. Se invece la parola termina già con la E non sarà necessario fare nulla, quindi avrai: Un secrètaire (un segretario) che rimarrà perfettamente uguale anche al femminile: Une secrétaire. Fin qui è tutto semplicissimo, ma ora iniziamo a vedere gli altri casi.

Se il nome o l’aggettivo terminano con é (E accentata) dovrai aggiungerne un’altra E. Osserva l’esempio: Un employé (un impiegato) diventa Une employée. Anche quando la tua parola da trasformare termina in ER ti limiterai ad aggiungere la E, ma dovrai anche utilizzare un accento grave che andrà posto sulla prima E. Fai attenzione il vocabolo Premier (primo) al femminile diventa Première, così come Berger (pastore) diventa Bergère.

I nomi e i sostantivi che terminano in X invece si trasformano e prendono la terminazione SE. Come herureux (felice) che diventa heureuse o curieux (curioso) che diventa curieuse. I vocaboli che invece terminano in F si comportano esattamente come in inglese e cambiano in VE. Dunque vif (vivo) diventa vive e neuf (nuovo) si trasforma in neuve. Ma ci sono altri casi in cui occorre cambiare la terminazione del vocabolo.

Quando i sostantivi e gli aggettivvi terminano in EUR mutano la loro finale in EUSE, come dormeur che diventa dormeuse. Ma attenzione perché Professeur è invariabile. Come in italiano i vocaboli che terminano in TEUR cambiano la loro desinenza in TRICE, così avremo Acteur che si trasforma in Actrice e Dirécteur in Diréctice. Alcuni vocaboli che terminano in TEUR però cmbiano la loro desinenza in TEUSE, come chanteur cha al femminile diventa chanteuse. A questo punto ti converrà conoscere un certo numero di vocaboli che si comportano in questo modo e non c’è altro sistema che studiarli.

Le regole non sono ancora finite: alcune parole invece di cambiare la finale di parola bisogna si limitano a raddoppiare la consonante. Sono i sostantivi e gli aggettivi che terminano in EN, così italien diventa italienne, in ET e avrai coquet che farà coquette, in ON e bon si trasforma in bonne, in EIL e vieil diviene vieille e EL che cambia maternel in maternelle. Queste sono le regole principali.

Naturalmente anche in francese ci sono le eccezioni che non riguardano quei nomi che in italiano cambiano completamente come re che si trasforma in regina perché anche per loro vi è un cambiamento completo, infatti da roi avrai reine. Le eccezioni riguardano nomi che per noi hanno un femminile assolutamente regolare, infatti noi diciamo figlio e figlia, i francesi invece fils e fille. Ragazzo e ragazza diventano garçon e fille, zio e zia fanno oncle e tante e compagno e compagna diventano copain e copine.